Special Awards

RICHARD GARRIOTT

La Laguna accoglierà una vera e propria leggenda del mondo del gaming. Richard Garriott, padre indiscusso del computer role playing e creatore di una delle serie di videogiochi più famose di sempre: ULTIMA.

Nato a Cambridge il 4 luglio del 1961, a dispetto dei natali inglesi Richard Allen Garriott è un americano purosangue. Il padre, Owen, è stato uno degli astronauti della missione Skylab 3, restando per 59 giorni nel laboratorio orbitante.

Il primo videogioco realizzato e distribuito da Garriott risale al 1980, Akalabeth World of Doom, da lui programmato mentre lavorava in un negozio di informatica e sviluppato per Apple II. Subito dopo è la volta di Ultima: the First Age of Darkness, primo gioco di una saga che conta a oggi ben ventuno episodi, compresa una piattaforma di on line gaming tra le più seguite del mondo.

A lui è attribuita la creazione del termine “avatar”, a indicare l’Io virtuale di una persona, e della categoria dei giochi di ruolo MMORPG, nei quali contemporaneamente migliaia di giocatori possono interagire tra loro in rete. Ha dato vita a tre società di giochi: Origin Systems (venduta a Electronic Arts), Destination Games (venduta a NCsoft) e più di recente Portalarium, dove sta costruendo Shroud of the Avatar, successore dei suoi mondi precedenti.

Tra un gioco e l’altro, Garriott è riuscito anche a coronare il suo sogno più grande: andare nello spazio. Il 12 ottobre del 2008 è partito dalla base di Baikonur, in Kazakhistan, e due giorni dopo è giunto sulla ISS, dove è rimasto per otto giorni. Il 24 ottobre è tornato sulla Terra, diventando la seconda persona nella storia a essere un astronauta di seconda generazione, oltre che il sesto astronauta privato ad avere vissuto nella stazione spaziale internazionale. Questa sua passione è diventata anche un business, dato che Garriott è tra i fondatori di Space Adventures, l’unica società che organizza voli spaziali per privati.

Richard Garriott riceverà il Pulcinella Special Award e terrà una masterclass in cui condividerà le sue eccezionali esperienze professionali e personali.

garriott copia

CHRISTOPHER VOGLER

Gli addetti ai lavori sono perfettamente consapevoli che senza Christopher Vogler buona parte del cinema, delle serie tv e dei videogiochi degli ultimi vent’anni non sarebbero come li conosciamo. Tutto questo grazie a un suo saggio che è diventato una bibbia per sceneggiatori, show runner e scrittori in generale.

The Writer’s Journey: Mythic Structure For Writers è il titolo, in Italia uscito come Il viaggio dell’Eroe (pubblicato da Dino Audino Editore). Nasce come un quaderno d’appunti dello stesso Vogler, un memorandum di sette pagine dal titolo A Practical Guide to The Hero with a Thousand Faces, un vademecum per comprendere al meglio il testo di Joseph Campbell (The Hero with a Thousand Facesappunto) che usò anche George Lucas come base per la trilogia di Guerre Stellari.

Vogler mise queste sette pagine a disposizione degli sceneggiatori negli studios in cui ha lavorato come Story Consultant e Developer Executive, dalla Fox alla Warner Bros., fino alla Walt Disney, dove ha collaborato alla sceneggiatura de Il Re Leone. Intanto, i suoi preziosi consigli stavano facendo il giro di Hollywood e Vogler pensò fosse il caso di approfondire ulteriormente i concetti e di farne un saggio vero e proprio.

Il viaggio dell’eroe è un’analisi del mito dell’eroe, delle figure archetipiche che gli ruotano intorno e delle situazioni in cui l’eroe si viene a trovare fino alla risoluzione finale. Una struttura in tre atti classica che Vogler spiega con disarmante semplicità e precisione, dissipando le ombre (figura archetipica) che spesso si stagliano nella testa di chi ha tante storie, ma non sa come raccontarle.

Non è un’esagerazione affermare che il proliferare di serie televisive di successo sia una diretta conseguenza dello studio approfondito da parte di molti aspiranti sceneggiatori di The Writer’s Journey. Vogler è diventato un punto di riferimento per tutti gli storyteller e per questo Cartoons on the Bay ha deciso di consegnarli un meritato Pulcinella Special Award.

Christopher Vogler oggi insegna le sue tecniche di scrittura in tutto il mondo e a Cartoons on the Bay terrà una masterclass sullo storytelling che sarà certamente uno dei momenti più emozionanti di questa edizione 2016.

vogler copia

Pulcinella Awards
Cartoons on the Bay è un evento
promosso da Rai e organizzato da Rai Com